Ecobonus 110% per sostituzione infissi : Ammessa modifica dimensioni

Come sapete, è possibile usufruire dell’Ecobonus 110% per procedere alla sostituzione di serramenti e infissi.

Chiariamo da subito però che si tratta di un lavoro trainato, ovvero che può essere eseguito solo congiuntamente ad almeno un intervento principale (trainante).

Questo intervento è però legato a dei precisi criteri da rispettare. Infatti, è ammesso il solo intervento di sostituzione di infissi già esistenti, e non l’installazione di nuovi elementi dove prima non c’erano.

Si potrà intervenire sui sorramenti e modificarli ma con tolleranza di difformità pari al 2%. Recentemente però L’Agenzia delle Entrate però, con la recente risposta ad interpello n. 524/2021, estende leggermente i confini regolamentari per quanto riguarda l’intervento di sostituzione degli infissi.

Il Fisco afferma quanto segue:

per gli interventi diversi da quelli di demolizione e ricostruzione è possibile fruire dell’Ecobonus anche nell’ipotesi di interventi di spostamento e variazione dimensionale degli infissi a condizione che la superficie “totale” degli infissi nella situazione post intervento sia minore o uguale di quella ex ante. Ciò a garanzia del principio di risparmio energetico.

Quindi si evince che la modifica di dimensioni e forma di serramenti infissi è ora consentita, anche per i lavori che non prevedono la demolizione e la ricostruzione dell’edificio.

L’unica condizione da rispettare in questo caso sarà che la superficie totale degli infissi sostituiti non dovrà essere maggiore della superficie totale degli stessi elementi nella condizione pre-interventi.